Sono proseguite oggi, giovedì 9 novembre 2018, le operazioni di esplorazione e studio degli ipogei presenti all’interno di una delle più antiche abbazie che sorgono alle porte di Milano. Presenti per lo Scam Gianluca Padovan, la Docente del Politecnico di Milano Maria Antonietta Breda e lo scrittore Ippolito Edmondo Ferrario. In questa occasione abbiamo avuto modo di vedere una ghiacciaia perfettamente conservata, che però nel tempo ha subito alcune modifiche.  Gianluca Padovan nel breve video ci racconta come funzionavano le ghiacciaie ed il loro utilizzo. In questa, in particolare, abbiamo evidenziato un’anomalia, rappresentata da un cunicolo, probabilmente un tempo comunicante con un attiguo pozzo distante a pochi metri dalla ghiacciaia. Nel pozzo stesso, nella precedente esplorazione, abbiamo infatti trovato la tamponatura in mattoni di un cunicolo che potrebbe essere quello che lo collegava alla ghiacciaia o all’ambiente che sorgeva prima di essa. Buona visione.