Due salti nel passato allo Spirit de Milan

Locale alla moda, dove ci s’incontra, si cena, s’ascolta musica e, pure, si danza…

Anzi, dovremmo dire “grande locale”, perché articolato su più spazi, tutti ampi, e non solo in superficie.

Difatti “sotto” conserva due rifugi antiaerei realizzati in fase con un edificio in stile futurista, suddivisi in più celle ancora dotate delle porte blindate e “antigas” della Ditta Sisti. Oltre a polvere e ragnatele accumulatesi nei decenni di abbandono, i rifugi sono in ottime condizioni. Vi sono ancora quasi ovunque integri gli impianti d’illuminazione e le scritte che contrassegnavano il numero di ogni cella, nonché le indicazioni “uscita” accompagnate dalle classiche frecce di colore nero.

Prossimamente racconteremo dell’edificio, delle iniziative ludiche e culturali che vengono organizzate e ovviamente anche dei sotterranei che si andranno ad esplorare e documentare.
Per maggiori informazioni sul locale e sugli eventi organizzati:
http://spiritdemilan.it